Voto Berlusconi, ma mi vergogno..

Pubblicato da Davide, martedì 15 aprile 2008 4 Commenti »

Questo articolo e' stato scritto piu' di 6 mesi fa.. In teoria non cambia nulla, sed panta rei: se trovi link o informazioni datate segnalalo pure. :)

Lo dico con la rassegnazione di chi vorrebbe avere un Paese che lo rappresenti. Lo dico a caldo, quindi qualcuno potrà leggere tra le righe la rabbia del perdente. Ma lo dico con lucida convinzione: gli italiani votano Berlusconi e se ne vergognano. Perchè quando escono dal seggio non lo dichiarano. Era così lo scorso giro, è rimasto così anche stavolta.
Secondo gli exit poll rischio pareggio, poi arrivano i dati reali e stravince Berlusconi.

Siamo privatamente egoisti, intimamente razzisti e viviamo con quella paura tipica delle società in declino. Quelli che prima di tutto pensano a come cavarsela, che in fondo possono fare da soli.. Basta non pagare il bollo, e scaricare dalle tasse la macchina privata. Poi però vogliamo i servizi, perchè “non è giusto che i neri freghino il posto all’asilo a mio figlio”.

Vogliamo i vestiti di D&G ma ci lamentiamo del prezzo del pane che aumenta.. Ci facciamo rappresentare da chi nel mondo è visto come “italiano”, e allora un po’ ce lo meritiamo. Per dirla con le stesse parole di Silvio: “Ho troppa stima per l’intelligenza degli italiani per credere che ci possono essere in giro tanti coglioni che votano per il proprio disinteresse” (2006). Appunto.

C’è una cosa che però mi rende felice. Finalmente un governo in grado di governare, finalmente una Italia bipolare. Spero davvero ci siano le condizioni per fare tutte le riforme di cui l’Italia ha bisogno.
Ora non resta che sperare nel senso di responsabilità di una classe dirigente che fino ad oggi ne ha dimostrato poco, continuando a rimboccarsi le maniche.

Dati di supporto alla tesi:

Primo Exit poll
Secondo il primo exit poll, realizzato da Consortium, alla Camera, Pd più Idv sono tra il 37 e il 43%; il Pdl tra il 32 e il 36%; la Lega tra il 6 e l’8%; l’Mpa allo 0,5%. Dunque il Pd è in vantaggio sul Pdl. Complessivamente, però, Pdl più Lega più Mpa sono tra il 38,5 e il 45,5%. In Senato, Pdl più Mpa più Lega sono tra il 39 e il 46%; il Pd più Idv tra il 36,5 e il 42,5%.

Secondo Exit Poll
La coalizione di Silvio Berlusconi in lieve vantaggio anche nel secondo exit poll elaborato per la Rai da Consortium. Ma le due “forchette” si sovrappongono. Pdl-Lega-Mpa avrebbero raggiunto complessivamente una percentuale di voti a livello nazionale compresa fra il 40 e il 44 per cento. Alla coalizione guidata da Walter Veltroni e formata da Pd e IdV andrebbe dal 38 al 42 per cento dei consensi.

Risultato
Pdl-Lega-Mpa 46,8%
PD-IdV 38,5%

4 Commenti »

Puoi lasciare un tuo commento, oppure fare un trackback dal tuo sito.

Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia il tuo commento

 

http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi