Project Management con Celoxis e alternative a Basecamp

Pubblicato da Davide, Aggiornato martedì 19 agosto 2008 9 Commenti »

Questo articolo e' stato scritto piu' di 6 mesi fa.. In teoria non cambia nulla, sed panta rei: se trovi link o informazioni datate segnalalo pure. :)

Basecamp lo conoscono in tanti, project management in versione lite. Qualcosa in più di una todo list, molto meno di microsoft project server, che ho conosciuto da poco e che ha lasciato un’ottima impressione iniziale. Poi utilizzandolo ti accorgi dei problemi e ti guardi un po’ intorno.. (problemi che in ogni caso pesano relativamente poco rispetto alle reali potenzialità di questa piattaforma).
Mi sono chiesto se nel mondo qualche disgraziato avesse pensato a una sorta di integrazione tra basecamp e microsoft project: ho fatto la domanda al signor G ed ecco il sito che non ti aspetti.

www.whybasecampsux.org/ – che tradotto in lingua madre suona come: www.perchèbasecampfapena.org

Qualche ignaro frustato ha messo in fila le pecche di basecamp e ha collezionato una serie di alternative al project management via web. Alcuni motivi sono pienamente condivisibili:

  • Basecamp non offre una rappresentazione visuale dei progetti: GANTT
  • L’esportazione dei dati è difficoltosa, sebbene venga offerta l’esportazione nel formato XML, praticamente questa non è leggibile da microsoft project (tanto per citarne uno)
  • Non ci sono template per i progetti, ogni nuovo progetto deve essere compilato a mano
  • Il limite degli allegati a 10Mbite è piuttosto restrittivo (per non dire proibitivo)

Detto questo resta il fatto che quelli di 37Signal hanno saputo creare uno strumento snello ed efficace, anche se a mio parere difficilmente utilizzabile in contesti medio-grandi. Allora quali sono le alternative?
I primi a illustrarle sono proprio quelli di 37Signal, nel loro forum: onore al merito per saper convivere e competere coi concorrenti. Ma è spulciando nell’elenco di whybasecampsux che ho trovato questo Celoxis.

Celoxis è una piattaforma online per la gestione progetti, sviluppata da una società indiana, che non ha nulla ma proprio nulla da inviadare a concorrenti ben più blasonati. Quello che mi ha attratto è stata l’esportazione/importazione di progetti da microsoft project (che funziona, anche se dai test effettuati non è impeccabile), per poi scoprire che le funzionalità offerte sono di elevato livello.

  • Gestione delle risorse e dei relativi costi, con una interfaccia di livellamento decisamente migliore rispetto allo standard di microsoft project (vedi screenshot sotto)
  • Calendario: sembra una banalità, ma può rivelarsi di estrema utilità quando ci sono più progetti/attività/riunioni sovrapposti (vedi screenshot sotto)
  • Timesheet: ogni utente indica le attività svolte durante la giornata lavorativa (vedi screenshot sotto)
  • Reportistica dettagliata e personalizzabile
  • Visualizzazione grafica con GANTT (vedi screenshot sotto)
  • Analisi economica degli scostamenti: c’è grande attenzione sull’analisi dei dati, che sono il vero fattore determinante per una corretta gestione progetti (vedi screenshot sotto)
  • Accesso per i clienti, che dispongono di una loro cartella personale e di un forum tramite i quali possono aprire un collegamento diretto con l’azienda

Insomma, non si tratta della gestione di semplici “todo-list”, per dirla all’italiana: di “liste delle cose da fare”. Si tratta di una seria ed efficiente piattaforma per la gestione dei progetti, con gli indispensabili strumenti per l’analisi dei costi e degli scostamenti rispetto alle previsioni di budget.

Sul sito ufficiale si trovano alcuni utili video esplicativi, mentre per i più curiosi è disponibile anche la demo on-line. Celoxis viene venduta sia in versione hosted (14.95$ ogni utente/mese) che installata presso i server aziendali.

Tra i clienti sono citate anche aziende italiane, ma le mie ricerche non hanno scovato nulla a riguardo. Mi piacerebbe sapere come si sono trovati coloro che hanno adottato questo sistema di project management; la prima impressione (quella che conta) è di un software solido e decisamente appetitoso. Se qualcuno avesse ulteriori notizie è il benvenuto, intanto continuerò a spulciare nei link delle alternative a microsoft project.. ops! a basecamp.

9 Commenti »

Puoi lasciare un tuo commento, oppure fare un trackback dal tuo sito.

Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia il tuo commento

 

http://livregratis.fr/ - http://club-ebook.fr/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi